Accesso ai servizi

COME FARE PER

Bonus energia elettrica e gas

Descrizione:

Il servizio  è rivolto a cittadini economicamente svantaggiati, famiglie numerose, persone in gravi condizioni di salute (solo per Bonus elettrico) e consiste nella possibilità di beneficiare di uno "sconto" sulla spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica e gas.


Come Fare:

Occorre presentare la domanda agli Uffici comunali oppure ai CAF convenzionati allegando i seguenti documenti:
- documento d'identità del dichiarante (che deve essere il titolare del contratto di fornitura di energia elettrica);
- copia dell'attestazione I.S.E.E. in corso di validità;
- la fattura completa


Informazioni specifiche:

Il Bonus Elettrico è l’agevolazione che riduce la spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica. Introdotto dal Governo con DM 28/12/2007, il Bonus è stato pensato per garantire un risparmio sulla spesa annua per l’energia elettrica a due tipologie di famiglie: quelle in condizione di disagio economico e quelle presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute mantenuto in vita da apparecchiature domestiche elettromedicali.

Il Bonus Gas è una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose. Il Bonus è stato introdotto dal Governo e reso operativo dalla delibera ARG/gas 88-09 dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Hanno diritto a usufruire dell’agevolazione quei clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale se il loro indicatore ISEE non è superiore a 7.500 euro. Nel caso di famiglie numerose (con più di 3 figli a carico), l’ISEE non deve invece superare i 20.000 euro.


Dove Rivolgersi:
Ragioneria, Pubblica istruzione e Servizi Sociali (vedi dettaglio e orario di apertura)

Collegamenti:
- Modulistica Bonus Energia e Bonus Gas