Accesso ai servizi

Venerdì, 14 Maggio 2021

SPORTELLO ONLINE. DAL 28 FEBBRAIO 2021 ACCESSO MEDIANTE SPID o CIE



SPORTELLO ONLINE. DAL 28 FEBBRAIO 2021 ACCESSO MEDIANTE SPID o CIE


Si informano gli utenti che dal 28 febbraio 2021tutti i servizi online della Pubblica amministrazione, sia a livello locale che nazionale, saranno accessibili attraverso la modalità di accreditamento SPID, in attuazione del D.L. cd. Semplificazioni 16 luglio 2020, n. 76, convertito in Legge 11 settembre 2020, n. 120. 
Dal 2021, infatti, l’identità digitale SPID sarà la chiave unica d’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione, insieme alla CIE (Carta d’Identità Elettronica) e alla CNS (Carta Nazionale dei Servizi).
SPID permette ai cittadini di accedere ai servizi online delle Pubbliche Amministrazioni (ad esempio INPS, Fascicolo Sanitario Elettronico, PagoPA, App IO, ecc) e dei soggetti privati con un’unica Identità Digitale. Per sostenere la transizione al digitale dei servizi pubblici e non rimanere esclusi da importanti opportunità e servizi pubblici è fondamentale che tutti i cittadini acquisiscano una propria identità digitale.


A cosa serve SPID? Cosa succede se non si è possesso di credenziali SPID?

Le credenziali SPID servono ai cittadini per accedere ai servizi online del proprio Comune e, più in generale, a tutti i servizi online della PA (ad esempio INPS, Fascicolo Sanitario Elettronico, PagoPA, App IO, ecc).
Dal 28 febbraio 2021, senza le credenziali SPID, oppure senza CIE o CNS, non si potrà accedere ai servizi online pubblici. 

A partire dal 28 febbraio 2021, tutti gli utenti dovranno pertanto dotarsi di credenziali SPID per usufruire dei servizi comunali online presenti sul portale "Sportello online" e “Portale Del contribuente”.

Le credenziali già acquisite saranno valide fino al 30 settembre 2021, coerentemente con il DL 76/2020 convertito con Legge 120/2020. Dopo questa data, salvo ulteriori proroghe, non potranno più essere utilizzate per entrare nell'area riservata del portale.

Gli utenti dovranno quindi dotarsi per tempo di credenziali SPID al fine di utilizzare i servizi digitali del Comune ed effettuare, ad esempio:
- le iscrizioni online ai servizi scolastici
- le richieste di ransito in ZTL
- la presentazione delle dichiarazioni relative all’Imposta di soggiorno
- la verifica delle proprie posizioni debitorie tributarie
- i pagamenti online (PagoPA) di rette, canoni e diritti
- la presentazione delle pratiche edilizie (SUE).
Altri servizi online sono in fase di attivazione. 


Come si ottiene l'identità digitale SPID?

Possono ottenere l’identità digitale SPID tutti i cittadini italiani o comunque dotati di una carta d’identità e di un codice fiscale italiani in corso di validità, che abbiano compiuto il 18°anno di età. Per richiedere lo Spid bisogna rivolgersi a uno dei tanti Identity Provider autorizzati come, ad esempio, Aruba, Infocert, Poste, Sielte o Lepida.

Requisiti essenziali sono la disponibilità di un documento di identità italiano (carta di identità, passaporto o patente) in corso di validità e della tessera sanitaria. Bisogna inoltre essere in possesso di un indirizzo e-mail e del numero di telefono del cellulare che si usa normalmente.

Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina web www.spid.gov.it 

Accesso mediante CIE

Si informa che dal 14/05/2021 è possibile accedere ai servizi online anche mediante CIE.

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Tributi alla seguente casella di posta elettronica:
tributi@comune.ortasangiulio.no.it 


Collegamenti:
Sportello online

Documenti allegati: