Accesso ai servizi

Vita di Guglielmo (estratto)

Vita di Guglielmo (estratto)


Titolo: Vita di Guglielmo (estratto)

Autore: Gian Maria Capuani

Editore: Europìa 1989

Costo: 1,50 Euro

Trama / Dettagli:
GUGLIELMO, figlio dei signori di Volpiano, nel Canavese, nacque nell'estate del 962, sull'isola di San Giulio di Orta, durante l'assedio posto dall'imperatore Ottone di Sassonia, rè d'Italia, per debellare l'esercito di Berengario II, spodestato dal trono italico; l'imperatore stesso e sua moglie Adelaide furono suoipadrini al battesimo.
"Offerto" a sette anni al monastero di Lucedio presso Trino Vercellese, salì i gradi dell'ordine monastico dopo essersi rifugiatonel grande monastero di Cluny in Borgogna, grazie ai suoi legami familiari borgognoni.Divenne abate di Bigione e di altri monasteri, fra cui Saint Germain des Prés a Parigi e Fécamp in Normandia.
Fondò il monastero di Fruttuaria presso Volpiano riformando consue originali consuetudines, i circa quaranta monasteri a lui soggetti con oltre mille monaci.
Si scontrò con il rè di Francia, Roberto il Pio, figlio di Ugo Capeto, col Papa Giovanni XIX che accusò di simonia, con l'imperatore Enrico II, perché nemico di Rè Arduino d'Ivrea che accolse ed assistetealla morte nel cenobio di Fruttuaria.
Seppe riconciliarsi con tutti e morì il 1° gennaio 1031 a Fécamp,lasciando una vasta congregazione monastica, con forte prestigio religioso ed imponente potere economico e politico.