Accesso ai servizi

La Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte di Orta

IndirizzoIndirizzo: Via Sacro Monte n.6

TelefonoTelefono: 0322-911960

FaxFax: 0322-905654

EmailEmail: info.orta@sacri-monti.com

La Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte di Orta, Ente Strumentale di diritto pubblico della Regione Piemonte, è stata istituita con L.R. 28/04/80 n. 32 per volere della comunità ortese per tutelare e valorizzare il patrimonio storico ambientale del Sacro Monte.
Essa rientra in un più¹ ampio piano regionale di tutela e salvaguardia ambientale. Attualmente sono circa 50 i parchi disseminati su tutto il territorio regionale piemontese a proteggere i più¹ svariati ecosistemi presenti nella Regione. La Riserva, situata sul promontorio di Orta San Giulio, ha un'estensione di 13 ettari, di questi circa 5, di proprietà comunale, compongono la cosiddetta "Area Storica".
Essa corrisponde all'antico complesso del Sacro Monte progettato tra la fine del XVI e l'inizio del XVII secolo per motivi religiosi e devozionali, per raccontare ai fedeli, in immagini, attraverso gli affreschi e le sculture che ornano le cappelle, la storia di San Francesco ed invitarli a riflettere ed a pregare.
Sin dall'inizio veniva accuratamente studiato e pianificato non solo il percorso tra Se cappelle/ma anche l'ambiente e la vegetazione. Così si determinava, modificandosi anche nel tempo, quel singolare rapporto tra la natura circostante, lo spettacolo del lago, il verde e le cappelle che tuttora contraddistingue il Sacro Monte.
E' proprio la consapevolezza dello stretto legame tra architettura, vegetazione e paesaggio che ha indotto la Regione Piemonte a conferire alla Riserva la denominazione di Riserva Naturale Speciale ed a porre su di essa gli speciali vincoli introdotti con 8a legge regionale 32/80 a tutela dei complesso.
La Riserva è gestita da un Consiglio di Amministrazione e dotata di proprio personale tecnico, amministrativo e di vigilanza, ed ha il compito di proteggere, conservare e valorizzare il patrimonio storico, religioso e forestale del Monte, di divulgarne la conoscenza e di promuoverne la fruizione anche a fini scientifici e didattici nel rispetto delle caratteristiche del luogo.
Recentemente con L.R. n. 15 del 27/05/93 sono state istituite ed affidate in gestione diretta all'ente le due nuove Riserve Naturali Speciali del Monte Mesma e del Colle della Torre di Buccione, istituite al fine di tutelare e salvaguardare le caratteristiche ambientali e paesistiche e di recuperare e valorizzare i complessi architettonici presenti promuovendone la conoscenza e la fruizione.
Sono entrambi dei coi boschivi con presenza di castagno e di quercia.
Il primo, di circa 50 ettari, è caratterizzato dalla presenza di un grosso monastero edificato nel Seicento e da due percorsi processionali formati da diverse cappelletto affrescate che compongono due Viae Crucis. La zona riveste inoltre un notevole interesse archeologico: vi sono state rinvenute testimonianze celtiche, dell'età gallica e dell'impero romano.
Il secondo (circa 15 ettari) ha grande valenza paesaggistica affacciato com'è¨ sul lago d'Orta. Sulla sua sommità sorge una maestosa torre romanica di particolare pregio storico e architettonico che, opportunamente restaurata, potrà costituire un eccezionale punto panoramico e di visuale sul lago.

Servizi: Centro Visite, Visite Guidate
Tariffe: Gratuito


Collegamenti al Servizio:
Sacri Monti
Sito web Sacro Monte di Orta San Giulio
Video Sacro Monte di Orta